Latina, Francesca non sei sola: raccolta fondi online per la riabilitazione della giovane mamma

Massimo Bortoletto e Francesca Lucarelli con i loro bimbi nell immagine della raccolta fondi
di Andrea Apruzzese
2 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Giugno 2021, 20:24 - Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 17:14

La luce, piena di speranza, che si inizia a intravedere, coltivata in ogni istante dall’amore, dal calore, dalla costante vicinanza, incrollabile come il sentimento più forte dell’universo. Ora, per Francesca Lucarelli, giovane mamma di Latina, colpita un paio di mesi fa da un’emorragia cerebrale, e ricoverata presso il Goretti di Latina, c’è anche una raccolta fondi. Francesca sta meglio, ma occorrerà una terapia di riabilitazione. Così, ecco scattare la solidarietà: una raccolta, avviata con il nome “Francesca B-good”, sul canale buonacausa.org. Obiettivo 100mila euro, ieri sera si era poco oltre i 4mila euro.

Ecco il link https://buonacausa.org/cause/francesca-b-good?fbclid=IwAR3xYeJ1yBWr3-sj5GS0HyibwNt5LAttoEX48Qf0fOcUnxmTBZ99vOprz_E

A raccontare i momenti, difficili prima, di speranza poi, in lunghi post pieni di amore, e incrollabile fiducia, è il marito, Massimo Bortoletto, per anni alla guida della sede di Latina della Feltrinelli e amatissimo in città. Nel post di ieri, l’annuncio della raccolta fondi, ripreso da centinaia di amici e utenti del social. Un post in cui Massimo ha condiviso la canzone “Stand by me”, nella versione di Ben E. King, e ha dedicato queste parole alla sua Francesca: «Amore mio, non sei sola, non siamo soli. Continua a guardare avanti in fondo alla notte buia c’è la luce di un nuovo giorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA