Treviso, precipita dalla balaustra del centro commerciale: morto dopo sei giorni di agonia

Treviso, precipita dalla balaustra del centro commerciale: morto dopo sei giorni di agonia
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Maggio 2022, 18:50

Non ce l'ha fatta il 49enne precipitato lo scorso 19 maggio dalla balaustra del centro commerciale "Tiziano" di Olmi di San Biagio di Callalta (Treviso) in Veneto. L'uomo è morto dopo sei giorni di agonia. Era atterrato nella zona della fontana a gradoni, ai piedi della scala mobile. Un volo di circa 6 metri, sotto gli occhi sgomenti di clienti e negozianti. Poco prima di mezzogiorno, l'uomo ha scavalcato il parapetto e si è lasciato cadere. 

Il tonfo ha attirato l'attenzione dei presenti. A dare l'allarme è stata la dipendente della tabaccheria, che ha chiamato il 118. In una manciata di minuti sono intervenute ambulanza e automedica. Il 49enne è stato intubato sul posto e trasportato al Ca' Foncello di Treviso, dove nel giro di sei giorni si è spento. L'uomo, originario del veneziano, si era trasferito da poco nella Marca e viveva da solo. Non avrebbe lasciato biglietti: le cause del gesto rimangono ancora un mistero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA