CORONAVIRUS

Scuola, i presidi: «Obbligo di certificato medico dopo 3 giorni di assenza»

Venerdì 11 Settembre 2020
Scuola, i presidi: «Obbligo di certificato medico dopo 3 giorni di assenza»

Obbligo di presentare il certificato medico per essere riammesso in classe dopo tre giorni di assenza. A chiederlo, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, i presidi italiani. Lo ha spiegato il presidente dell'associazione nazionale dei dirigenti Antonello Giannelli.

Scuola, lezioni da casa per tutto l’anno. Alle superiori senza sicurezza avanti online

Scuola, il Lazio diventa un caso: i sindaci non riaprono

«In materia sanitaria non interveniamo - sottolinea - ma chiedo che ci sia chiarezza: la riammissione a scuola, ad oggi, diversamente da come avveniva in passato, avviene senza certificati medici. Se uno studente si assenta e la scuola non sa il perché (ovvero non rientra nei casi Covid, ndr) potrebbe avere anche il virus ma se nessun medico lo ha visitato saremmo di fronte a una riammissione non ottimale. Allora bisognerebbe reintrodurre un obbligo di certificazione al rientro. Almeno sopra i tre giorni di malattia».
 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA