Renè Caovilla, il re delle calzature rapinato nella sua villa: paura a Stra

Il noto imprenditore calzaturiero Renè Caovilla
2 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Dicembre 2021, 08:56

STRA - Ad avvisare per primi le forze dell’ordine è stata la società padovana che gestisce i sistemi d’allarme e il sistema di videocamere della villa settecentesca circondata da un grande parco alle porte di Stra. Due rapinatori erano entrati nella proprietà e poi all’interno della splendida villa di Fernando René Caovilla, il più celebre imprenditore calzaturiero della Riviera del Brenta, una firma nota a livello mondiale per le sue celebri scarpe gioiello. In quel momento, erano circa le 20.30, nella villa c’erano l’imprenditore, appena rientrato dal lavoro, la moglie Paola e il personale di servizio. 


Assalto in villa: allarmi disattivati


I rapinatori sono penetrati nell’abitazione scavalcando il muro di cinta approfittando del fatto che a quell’ora i sistemi d’allarme esterni erano ancora disattivati. Erano invece in funzione le videocamera che hanno ripreso i rapinatori in azione. I due, volto coperto dal passamontagna e armi in pugno, sono entrati in casa probabilmente da una finestra e hanno colto di sorpresa Caovilla e la moglie che in quel momento stavano probabilmente cenando. Non risulta che ci siano stati atti di violenza ne’ minacce particolari. 


Colpo in 40 minuti poi la fuga in auto

I rapinatori, che parlavano in italiano ma con evidente cadenza straniera, si sono mossi con rapidità e determinazione. Da professionisti. Sapevano quello che volevano: oro e oggetti di valore. Si sono fatti consegnare da Caovilla gioielli e alcuni orologi di valore. Poi sono fuggiti attraversando il grande parco della villa e hanno raggiunto uno o più complici che li attendevano all’esterno della villa in auto. Dall’ingresso nella villa erano trascorsi poco più di 40 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA