Ravenna, litiga con il compagno e lo uccide a coltellate: l'omicidio per un tradimento

Martedì 13 Agosto 2019
Un uomo di 61 anni è morto nella notte in ospedale a Ravenna in seguito a una coltellata inferta, secondo quanto finora accertato, dalla compagna di 51 anni con cui da quattro mesi gestiva un chiosco di piadine a Lido Adriano, sul litorale ravennate. La discussione tra i due, entrambi residenti in provincia di Piacenza, è partita verso l'una al chiosco, al culmine della quale gli ha dato una coltellata all'addome. Lui è morto poco dopo in ospedale. La donna è stata arrestata.

Tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri ci sarebbero motivi di natura passionale: la donna avrebbe contestato all'uomo di intrattenere altre relazioni. Al culmine della lite, è stato sferrato un solo fendente che ha centrato l'uomo all'addome provocandogli una profonda ferita. I due sono poi usciti in strada per chiedere aiuto. Sul posto sono subito arrivati 118 e carabinieri del Radiomobile e della locale Stazione. L'uomo è morto verso le 2.45.
Ultimo aggiornamento: 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma