Dramma in piscina: 52enne muore in corsia tra gli altri nuotatori. Disposta l'autopsia

Giovedì 11 Aprile 2019 di Vittorino Bernardi
Dramma in piscina: 52enne muore in corsia tra gli altri nuotatori. Disposta l'autopsia

Dramma in piscina: 52enne muore in corsia tra gli altri nuotatori. Disposta l'autopsia. La tragedia poco prima delle 11 di questa mattina nella piscina comunale di via Tevere, dove per un probabile attacco cardiaco ha perso la vita il 52enne Paolo Ballardin, residente a Zanè, in provincia di Vicenza. Arrivato da solo nel circolo natatorio per un momento di relax, una volta in acqua l’uomo ha accusato un malore e in stato di incoscienza ha provocato l’ansia delle altre persone in acqua che hanno aiutato il bagnino per estrarlo dalla piscina.

Svezia, campione di ippica uccide i figli di 5 e 8 anni e poi si spara in diretta Facebook

Bambino muore annegato nella piscina di un hotel: aveva 4 anni
 

 


Inutile è stato il pur rapido utilizzo del defibrillatore da parte del socorritore, come l'intervento dei sanitari del Suem di Santorso che hanno certificato il decesso. Sul posto per i rilievi di legge sono intervenuti i carabinieri della vicina compagnia di via Lavarone che hanno atteso da parte del magistrato di turno il nulla osta per la rimozione della salma che sarà sottoposta ad autopsia per chiarire la cause del decesso.

Ultimo aggiornamento: 12 Aprile, 13:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma