Caserta, picchia la moglie malata di tumore e le stacca i drenaggi per le terapie: arrestato

Lunedì 12 Agosto 2019

Picchiava la moglie anche quando era ricoverata perché malata di tumore. Un uomo di 38 anni è stato arrestato dalla Squadra mobile di Caserta per i reati di maltrattamenti in famiglia, stalking e lesioni, continuati ed aggravati. Il 38enne è accusato, nell'ambito dell'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, di aver picchiato la moglie per oltre dieci anni, in particolare dall'inizio del matrimonio, e di averlo fatto anche quando quest'ultima era ricoverata. In una circostanza avrebbe staccato i drenaggi cui la donna era attaccata per le terapie oncologiche.

Picchia e segrega in casa moglie e figlia di un anno: arrestato per sequestro e maltrattamenti

Le violenze, che hanno coinvolto anche uno dei figli minori della coppia, sono aumentate quando la donna ha deciso di separarsi trovando il coraggio di denunciare il marito violento. Sono così iniziati i pedinamenti, le telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, le minacce; un incubo interrotto dalla Polizia di Stato che ha condotto in carcere il 38enne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma