Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente sul Garda, torna libero Patrick Kassen, il turista tedesco che travolse una coppia con il motoscago. Il padre di una delle vittime: «Non perdono»

L'uomo era stato condannato in primo grado lo scorso marzo

Incidente sul Garda, Patrick Kassen il turista tedesco che travolse una coppia sul lago è libero, il padre di una delle vittime: «Non perdono»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 17:05

Patrick Kassen, è un uomo libero. Il turista tedesco che insieme al connazionale Christian Teismann, il 19 giugno 2021, sul Lago di Garda, travolse con il suo motoscafo "Riva", il gozzo su cui si trovavano Umberto Garzarella e Greta Nedrotti, entrambi rimasti uccisi in nell'incidente. L'uomo non è più ai domiciliari, come scrive Brescia oggì. Kassen lo scorso 21 marzo era stato condannato a quattro anni e sei mesi, il suo connazionale a due anni e undici mesi. Ora Kassen non può accedere alle tre province del Garda: Brescia, Trento, Verona, ma dal 18 luglio non è più ai domiciliari.

Porto Cervo, per lo schianto dello yacht indagato il comandante della barca di Berlusconi

Il padre di Umberto: «Non riesco a perdonarlo»

«Non mi cambia nulla sapere se è ai domiciliari o libero. Davanti alla morte di un figlio non c'è condanna che tenga. Non riesco comunque a perdonare. Io sono morto dentro». E' il commento di Enzo Garzarella, il padre di Umberto. Patrick Kassen e Christian Teismann erano stati condannati in primo grado per omicidio colposo. Dopo 13 mesi agli arresti domiciliari a Modena, dallo scorso 18 luglio Kassen è tornato libero.

Ostia, affonda barca: 3 pescatori in salvo. Il recupero da parte dei sommozzatori

© RIPRODUZIONE RISERVATA