Detenuto ucciso in carcere a Sassari: condannato all'ergastolo l'agente assolto in primo grado

Lunedì 6 Maggio 2019
Detenuto ucciso in carcere a Sassari: condannato all'ergastolo l'agente assolto in primo grado
Alla lettura della sentenza che lo ha condannato all'ergastolo, l'agente penitenziario Mario Sanna è stato preso dalla disperazione: «Io sono innocente dottoressa. Sono innocente», ha urlato. «Nella mia vita ho fatto solo del bene. Queste sono calunnie. Calunnie gratuite. Io ho girato tutta l'Italia combattendo contro i malavitosi e questo è il premio». Sanna in primo grado era stato assolto, così come gli altri due imputati oggi condannati all'ergastolo in appello.

Vandi, Pinna e Sanna erano difesi rispettivamente dagli avvocati Patrizio Rovelli e Fabrizio Rubiu, Luca Sciaccaluga, e Agostinangelo Marras, mentre gli altri due agenti penitenziari, Sotgiu e Faedda, oggi prosciolti per prescrizione del reato, erano difesi dai legali Giulio Fais e Gabriele Satta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma