Covid, l'ira di Musumeci: «Chiudo subito in Sicilia tutti gli hotspot per i migranti, si attivi un ponte aereo»

Covid, l'ira di Musumeci: «Chiudo subito in Sicilia tutti gli hotspot per i migranti, si attivi un ponte aereo»
2 Minuti di Lettura
Sabato 22 Agosto 2020, 21:05 - Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 08:04

Covid in Sicilia, il governatore Nello Musumeci perde la pazienza. «La Sicilia non può continuare a subire questa invasione di migranti. Tra poche ore sarà sul mio tavolo l'ordinanza con cui dispongo lo sgombero di tutti gli hotspot e dei Centri di accoglienza esistenti per i migranti. Si attivi un ponte-aereo immediatamente e si liberi la Sicilia da queste vergognose strutture, iniziando da Lampedusa». Lo annuncia il governatore siciliano.

Covid, un piano per zone rosse locali. Chiusura regioni, no del governo
Coronavirus. Spiagge piene, hotel vuoti: in Sicilia 400 mila senza lavoro e 27 mila aziende a rischio

Hotspot per i migranti


«Le regole europee e nazionali sono state stracciate. L'Europa fa finta di niente e il governo nazionale ha deciso -malgrado i nostri appelli- di non attuare i decreti vigenti e di non chiudere i porti, come invece ha fatto lo scorso anno con il decreto interministeriale Interno-Difesa-Trasporti - dice - C'è una colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti. E non capiscono quanto stia crescendo la tensione. Vogliono far diventare razzisti i siciliani, che sono il popolo più accogliente di tutto il mondo? Adesso se vogliono a Roma impugnino pure la mia ordinanza. Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza, ricambiato da silenzi, indifferenza e omissioni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA