Aurelia Laurenti, chi era la mamma innamorata dei suoi bambini uccisa a coltellate a Roveredo

Aurelia Laurenti, chi era la mamma innamorata dei suoi bambini uccisa a coltellate a Roveredo
2 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Novembre 2020, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 13:34

Roveredeo in piano (Pordenone) - Aurelia Laurenti, vittima di un barbaro omicidio nella notte del 26 novembre 2011, era mamma e casalinga, adorava i suoi bambini, come testimonia chi la conosceva bene. Aveva solo 32 anni e la sua vita le è stata strappata dall'uomo che aveva condiviso con lei il progetto di una famiglia.

Pordenone, uccide la compagna a coltellate. L'avvocatessa che doveva difenderlo rinuncia: «Non posso accettare»

Imola, compra involtino al supermercato e trova un pezzo di dito: indagini in corso

32 anni

Aurelia, originaria di San Quirino, si era trasferita con il compagno Giuseppe Forciniti, infermiere di 33 anni, nella villetta di Roveredo in Piano dove si è consumato il femminicidio. Nelle ultime elezioni Aurelia Laurenti si era candidata con la lista San Quirino Cambia. Era molto legata al suo paese di origine, nel quale ritornava spesso, per andare a trovare i genitori ai quali affidava i bambini. E anche nella notte dell'omicidio i piccoli erano a casa con i nonni.

Pordenone, uccide la compagna a coltellate. L'avvocatessa che doveva difenderlo rinuncia: "Non posso accettare"

È arrivato in Questura con le mani ancora sporche di sangue, dopo aver ucciso la compagna Aurelia Laurenti con numerose coltellate al collo. È accaduto la notte scorsa a Riveredo in Piano, in provincia di Pordenone , dove l'uomo, Giuseppe Forciniti, è andato poi a costituirsi.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA