Cuneo, uomo entra in negozio e uccide il titolare. Poi si spara in bocca

Giovedì 4 Luglio 2019
Cuneo, entra in negozio e uccide il titolare. Poi si spara
Choc nel centro di CuneoHa parcheggiato la sua auto ed è entrato in un negozio di articoli sportivi nel centro, uccidendo il titolare a colpi di pistola. Poi, nello stesso locale, si è tolto la vita sparandosi in testa. L'omicidio-suicidio sul quale indagano i carabinieri del comando provinciale è successo alla 'Dimo Sport', in via Gustavo Ponza di San Martino, proprio dietro alla centralissima piazza Galimberti. Armato di una pistola a tamburo un uomo di 65 anni, G.S., si è diretto verso il negozio poco prima delle 19, mentre il titolare, Marco De Angelis, che avrebbe compiuto 57 anni il 28 luglio, era sulla soglia.

Gli ha sparato una prima volta e quando il negoziante, ferito, si è trascinato verso il retro cercando scampo, ha esploso altri due proiettili, questa volta mortali. Poi si è suicidato con la stessa arma. Il primo a dare l'allarme è stato un amico di De Angelis che sarebbe stato testimone del delitto. La soluzione dell'omicidio-suicidio che ha sconvolto Cuneo è affidata ai carabinieri e al pm Alberto Braghin della Procura di Cuneo. Nella serata i carabinieri hanno raccolto altre testimonianze oltre a quelle dell'amico nel negoziante. De Angelis, oltre che del negozio di articoli sportivi, era contitolare di un bar e di una palestra sempre nel centro di Cuneo. Sul movente per il momento i carabinieri non si sbilanciano.
Ultimo aggiornamento: 22:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma