Roma, rifiuti, l'ex assessore Muraro rischia il processo per reati ambientali

Lunedì 15 Maggio 2017
2

La procura di Roma ha chiuso le indagini a carico dell'ex assessore all'ambiente Paola Muraro, in relazione a presunti reati ambientali. Rischio processo quindi per l'ex assessore che è indagata in merito ad alcune irregolarità relative al trattamento dei rifiuti negli impianti di Rocca Cencia e di via Salaria, risalenti al periodo in cui lavorava come consulente dell'Ama.

Non risulta da alcun precedente atto istruttorio una ipotesi di reato di abuso d'ufficio, ma «solo di una mera contravvenzione di carattere ambientale». Lo affermano in una nota gli avvocati Alessio Palladino e Daniele Ripamontil difensori dell'ex assessore all'Ambiente del Comune di Roma, Paola Muraro. I difensori comunicano, inoltre, «di non avere ancora ricevuto la notificazione di alcun atto e, rilevando con rammarico la conoscenza di atti giudiziari da parte della stampa prima degli aventi diritto».
 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 08:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma