Omicidio di Willy, domani l'udienza: «I genitori per la prima volta incroceranno lo sguardo di chi ha ucciso il figlio»

Omicidio di Willy, domani l'udienza: «I genitori per la prima volta incroceranno lo sguardo di chi ha ucciso il figlio»
2 Minuti di Lettura

«Quello che si apre domani davanti al Corte d'assise di Frosinone metterà di fronte due mondi: quello
di un giovane sano, che lavorava già da due anni rispettando le regole e leggi e un mondo fatto di violenza, sopraffazione e popolato da chi vive fuori dalla legge e che ha compiuto un delitto tremendo».

È quanto afferma l'avvocato Domenico Marzi, legale dei genitori di  Willy Monteiro Duarte ucciso in un
pestaggio avvenuto nel settembre scorso fuori ad un locale di Colleferro. Per questa vicenda sono imputati per omicidio volontario aggravato dai futili motivi i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, Mario Pincarelli, Francesco Belleggia.

Nel procedimento chiederanno di costituirsi parte civile i comune di Colleferro, Paliano e Artena. «I genitori di Willy - prosegue il penalista - stanno attendendo questa prima udienza con lo stesso basso profilo con cui hanno affrontato i mesi successivi alla tragedia. Per loro la sfida più dura è abituarsi al dramma e l'appuntamento di domani non sarà facile perché per la prima volta, anche se collegati in videoconferenza dal carcere, incroceranno gli sguardi di chi ha ucciso il loro amato figlio».

Mercoledì 9 Giugno 2021, 13:42 - Ultimo aggiornamento: 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA