ROMA

E' morto nella notte il senatore Romano Misserville

Giovedì 14 Gennaio 2021
Romano Misserville

E' morto nella notte il senatore Romano Misserville, avvocato penalista, principe del foro. Nonostante avesse superato gli 80 anni era ancora lucido e presente. Ma da qualche giorno le sue condizioni erano peggiorate. Notevole il suo impegno in politica, nella destra ciociara. Fu eletto vice presidente vicario del Senato.

«Una figura di indiscusse capacità professionali ma anche di indubbie doti umane, che ha saputo conciliare il ruolo di avvocato con il costante e vivo interesse per la vita pubblica, fornendo un esempio illuminante non soltanto nell’ambito forense ma anche nella sfera sociale e politica. Eleganza, vena sarcastica, galanteria e raffinato umorismo ne hanno fatto un personaggio che ha segnato un lungo periodo della nostra provincia, ricevendo stima, fiducia e apprezzamento diffusi». Così il presidente della Provincia, l'avvocato Antonio Pompeo, ricorda il senatore Romano Misserville, scomparso la notte scorsa all'età di 86 anni.

Avvocato penalista dal 1959 e cassazionista dal 1978, Misserville è stato attivamente impegnato in politica, nella destra ciociara, fondatore del movimento ‘Destra di Popolo’. È stato cofondatore e presidente della Camera penale, sezione di Frosinone. Venne eletto vice presidente vicario del Senato. Nel 2004 è stato insignito del riconoscimento della Toga d'oro.

«Alla famiglia Misserville, al figlio Filippo, al genero Biagio Cacciola giungano le mie più sentite condoglianze nel ricordo di un uomo che a diritto sarà ricordato come protagonista indiscusso della storia politica, sociale e culturale del nostro territorio» ha concluso Pompeo.

Ultimo aggiornamento: 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA