Cassino ospita "I sentieri della legalità", storie di eroi raccontate attraverso il teatro itinerante

La strage di Capaci
di Elena Pittiglio
2 Minuti di Lettura
Martedì 22 Giugno 2021, 19:17 - Ultimo aggiornamento: 19:20

A Cassino arriva il  teatro itinerante: una iniziativa attraverso cui  scoprire storie straordinarie di eroi dei nostri tempi. Ad annunciarlo è l'assessore alla Cultura Danilo Grossi. 'Venerdì - afferma l'assessore - ospiteremo uno spettacolo gratuito di teatro itinerante lungo le vie della città di Cassino, in cui verranno raccontate storie importanti, storie dure, storie di eroi dei nostri giorni". Gli spettacoli sono curati dall'associazione 'Non solo sipario' e dal regista Fausto Bellone.  "Andremo a scoprire . continua Grossi - figure e storie che hanno formato una intera generazione di giovani che lottano contro le mafie e la criminalità organizzata. Da don Peppe Diana a Peppino Impastato, da Giovanni Falcone a Giancarlo Siani, da Paolo Borsellino a Padre Pino Puglisi". Il percorso si snoderà nelle strade della città; attori professionisti  faranno entrare gli spettatori in una dimensione completamente nuova. Lo spettacolo prenderà il via dal Giardino Peppino Impastato e  terminerò in Piazza Falcone e Borsellino all'interno della villa Comunale di Cassino. "Saranno toccati  - riferisce l'assessore - altri luoghi della città che diventeranno scenari teatrali per accogliere il racconto di queste storie con attori professionisti". Il progetto è stato realizzato  grazie alla collaborazione tra l'assessorato alla cultura del Comune di Cassino e Gianpiero Cioffredi presidente dell'Osservatorio legalità e sicurezza della Regione Lazio che ha finanziato il progetto. Un grazie l'assessore Grossi lo rivolge proprio al  presidente dell'Osservatorio: "Ha voluto  che fosse la città di Cassino, città complessa e terra di confine, ad essere protagonista di questo progetto così importante.' Nella giornata di venerdì andranno in scena  due spettacoli gratuiti, uno alle ore 18 e l'altro alle ore 20, con prenotazione obbligatoria a causa delle restrizioni anti Covid, da effettuare al numero 3205589587.

© RIPRODUZIONE RISERVATA