Rocca Priora, i piromani tornano a colpire: fuoco sul Montefiore. Chiusa la Tuscolana

Rocca Priora, ancora un pomeriggio di fuoco sul Montefiore, appiccati dai piromani su più punti della montagna alcuni focolai che sono divampati in pochi minuti avvolgendo Montefiore e le colline circostanti. Sul posto stanno operando circa 50 operatori della protezione civile di Rocca Priora, Genzano, San Cesareo e Montecompatri Beta 91, quest'ultima ha portato anche la vasca di circa 20 mila litri che rifornisce i mezzi aerei che stanno sganciando acqua sul posto da circa due ore. Chiusa un tratto della via Tuscolana adiacente all'incendio tra i Pratoni del Vivaro e l'incrocio con il paese. Chiusa anche la via dei Pratoni del Vivaro in direzione Tuscolana dalla via dei Laghi. La polizia locale, i carabinieri della locale stazione e i carabinieri forestali stanno conducendo le indagini sugli incendi dolosi partiti da stanotte e sono in zona con diverse pattuglie.  Anche la sindaca di Rocca Priora Anna Gentili sta seguendo le operazioni nella zona ed ha condannato duramente " Il vile gesto dei piromani che ha arrecato un gravissimo danno all'ambiente, ai boschi comunali, alla pastorizia e ai pascoli dove i pastori portano i loro greggi. Mi auguro che vengano assicurati alla giustizia al più presto ", ha detto.  Nella zona del vasto incendio vi sono case, maneggi, aziende agricole, pecore al pascolo, un centro sportivo e attività commerciali, che sono cinturate dai soccorritori con i mezzi antincendio.  Le operazioni di spegnimento sono state dirette dai vigili del fuoco presenti con le autobotti di Frascati, Nemi e La Rustica.

Foto Luciano Sciurba

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani