Vaticano, Zaniolo riceve una Bibbia (con autografo) da Papa Francesco

Una Bibbia a tutte le categorie di persone affinché non resti un libro destinato ad impolverarsi nelle librerie di casa ma possa essere conosciuto a fondo da tutti. Gesto simbolico del Papa al termine della celebrazione nella Basilica vaticana. Insieme a monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, Bergoglio ha consegnato una copia della Bibbia ad una quarantina di persone. Tra loro, lo scienziato Antonino Zichici, il calciatore della Roma, Nicolò Zaniolo. Dal docente universitario, al carabiniere, dal poliziotto, al giornalista, dal maestro elementare alla crocerossina. La copia della Bibbia è stata consegnata anche ad un disabile. «È una iniziativa profondamente pastorale - ha spiegato il presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione - con cui papa Francesco vuole far comprendere quanto sia importante nella vita quotidiana della Chiesa e delle nostre comunità il riferimento alla Parola di Dio, cioè a una Parola non confinata in un libro, ma che resta sempre viva e si fa segno concreto e tangibile».

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti