World Press Photo, un anno di immagini: ecco i finalisti

Per la 63esima edizione del World Press Photo sono stati presentati tutti i finalisti e non direttamente i vincitori (come accadeva fino a qualche anno fa), che saranno invece annunciati il prossimo 16 aprile in un'apposita cerimonia ad Amsterdam. Per selezionare i vincitori, i giudici hanno esaminato 73996 fotografie di 4283 fotografi da 125 paesi diversi. In gara anche sei fotografi italiani: Nicolò Filippo Rosso, Lorenzo Tugnoli, Fabio Bucciarelli, Luca Locatelli, Alessio Mamo e Daniele Volpe.
Le didascalie:
La guerra più lunga di Lorenzo Tugnoli - reportage in Afghanistan (Contrasto, The Washington Post)
Una ribellione dal neoliberismo - Fabio Bucciarelli per l'Espresso sulle rivolte in Cile
Il genocidio degli Ixil di Daniele Volpe - reportage in Guatemala tra gli indios costretti a vivere nascosti tra le montagne
Il genocidio degli Ixil di Daniele Volpe - reportage in Guatemala tra gli indios costretti a vivere nascosti tra le montagne
La Siria dopo l'Isis - Ivor Prickett, Irlanda, The New York Times
Una mandre russa e il suo bambino al campo profughi siriano di Al-Hol (Siria) di Alessio Mamo
Le tigri della porta accanto, Steve Winter (Usa) per il National Geographic
Il disastro del volo Ethipian AIrlines 302, di Mulugeta Ayene, Etiopia, Associated Press

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua