A Firenze la prima mondiale di Inferno