Usa, “Miranda” da Sex & the City a governatore