Texas, strage a El Paso: 20 morti, anche quattro bambini. Arrestato un 21enne: si indaga per crimine d'odio

Sabato 3 Agosto 2019

L'ultimo bilancio ufficiale della sparatoria di El Paso è di 20 morti e 26 feriti. Lo hanno riferito il capo della polizia locale Greg Allen e il governatore del Texas Greg Abbott.
L'assalto è avvenuto all'interno del Walmart del centro commerciale Cielo Vista Mall, a El Paso. Una persona è stata fermata.  Le autorità indagano sulla sparatoria come un possibile crimine d'odio. Hanno riferito di essere entrati in possesso di un manifesto di Patrick Crusius, il 21enne arrestato per la strage, che indica in una certa misura un legame possibile con un crimine d'odio, ha spiegato Gren Allen, capo della polizia di El Paso, città al confine col Messico dove la maggioranza della popolazione è ispanica. Secondo i media si tratta di un manifesto suprematista.

Ohio, sparatoria a Dayton: almeno 10 persone colpite
Spratoria in Texas, il video nel centro commerciale. Le grida, i colpi: «Io e mia mamma siamo nascoste sotto i tavoli»

Il sospetto arrestato per la sparatoria in Texas è un giovane bianco di 21 anni, che avrebbe usato un il fucile d'assalto Ak-47. Lo riferiscono alcuni media locali, citando anche alcuni testimoni. Le prime immagini del sospetto arrestato per la sparatoria in Texas, riprese dalle videocamere di sorveglianza e già diffuse da alcuni media, mostrano un giovane bianco di corporatura normale, pantaloni chiari e t-shirt scura, penetrare nel centro commerciale dall' ingresso di un parcheggio con un fucile puntato e un paio di cuffie alle orecchie, probabilmente per attutire il rumore dei colpi.


 

 

Le immagini della sparatoria in tutta la sua drammaticità sono state riprese all'interno del supermercato di El Paso e pubblicate sui social.
 


 

Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 08:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma