Whirlpool, l'amministratore delegato: «Non chiuderemo lo stabilimento di Napoli»

Martedì 25 Giugno 2019
Whirlpool, l'amministratore delegato: «Non chiuderemo lo stabilimento di Napoli»

Svolta nella questione Whirlpool. «Il risultato dell'incontro è positivo. Abbiamo ribadito la strategicità dell'Italia e che investiremo 250 milioni. Abbiamo confermato come richiesto dal ministro Di Maio lo scorso incontro che non chiudiamo il sito di Napoli e che garantiremo l'occupazione». Lo afferma l'amministratore delegato di Whirlpool per l'Italia, Luigi La Morgia, al termine del tavolo. «Adesso grazie anche all'aiuto del ministro ci muoveremo su un tavolo di discussione di merito per andare a analizzare tutte le possibili soluzioni con il supporto delle parti sociali e le istituzioni».

«Non è stata ancora fissata una data per il prossimo incontro, aggiunge La Morgia, ma i tempi saranno «brevi, entro l'estate». «Noi siamo pronti anche domani», promette. Alla domanda su perché volesse chiudere, l'amministratore delegato risponde «noi abbiamo sempre lavorato per trovare una soluzione per garantire l'occupazione a Napoli. Tutto quello che è stato detto sono state una serie di opzioni. Non abbiamo mai annunciato chiusura né altre decisioni unilaterali». Quanto alle possibili soluzioni per lo stabilimento il ministro avrebbe dato «una grandissima apertura per valutare tutte le possibilità», ma senza entrare nella discussione di merito. «Sul tavolo sono state messe una serie di opzioni dalle parti sindacali - spiega il dirigente - e il ministro ha dato disponibilità a discutere nei dettagli».
 

Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma