Wall Street cauta aspetta la Federal Reserve

Mercoledì 16 Settembre 2020
(Teleborsa) - Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street, con gli investitori aspettano la decisione di politica monetaria della Federal Reserve, stasera. Si tratta della prima riunione del presidente Jerome Powell da quando ha annunciato la storica svolta sull'inflazione, impegnandosi a tenere bassi i tassi di interesse per un periodo più lungo.

Sul fronte macro, le vendite al dettaglio in rialzo meno del previsto ad agosto. Attesi dopo la partenza del mercato il dato sull'Indice NAHB.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,25%; sulla stessa linea, l'S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 3.413 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,33%); con analoga direzione, in frazionale progresso l'S&P 100 (+0,28%).

Apprezzabile rialzo nell'S&P 500 per i comparti beni industriali (+0,65%), telecomunicazioni (+0,50%) e beni di consumo per l'ufficio (+0,49%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utilities, che riporta una flessione di -0,51%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Intel (+1,00%), Caterpillar (+0,92%), Procter & Gamble (+0,86%) e 3M (+0,81%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su DOW, che continua la seduta con -3,16%.

Si concentrano le vendite su Boeing, che soffre un calo dell'1,74%.

Vendite su American Express, che registra un ribasso dell'1,04%.

Sostanzialmente debole Raytheon Technologies, che registra una flessione dello 0,65%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Western Digital (+2,30%), Nxp Semiconductors N V (+2,15%), Twenty-First Century Fox (+1,78%) e Sirius XM Radio (+1,77%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Wynn Resorts, che ottiene -3,49%.

Seduta negativa per Tesla Motors, che mostra una perdita dell'1,75%.

Si muove sotto la parità American Airlines, evidenziando un decremento dello 0,87%.

Contrazione moderata per Mylan, che soffre un calo dello 0,56%. © RIPRODUZIONE RISERVATA