Tod's, fatturato 2021 sopra le attese e vicino a livelli pre-Covid

Tod's, fatturato 2021 sopra le attese e vicino a livelli pre-Covid
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Gennaio 2022, 18:30

(Teleborsa) - Tod's ha registrato un fatturato consolidato 2021 pari a 883,8 milioni di euro, in crescita del 38,7% rispetto al 2020 e inferiore del 3,5% rispetto al 2019, avvicinandosi quindi a chiudere il gap con i livelli pre-pandemia. Nel corso dell'anno le vendite hanno registrato un progressivo miglioramento e nel quarto trimestre i ricavi sono stati pari a 261,2 milioni di euro, +41,6% rispetto al quarto trimestre 2020 e +9,6% rispetto al quarto trimestre 2019. Il gruppo italiano del lusso quotato su Euronext sottolinea che i dati risentono dell'impatto negativo dei cambi, particolarmente per i marchi Tod's e Roger Vivier, che hanno la maggiore presenza all'estero; a cambi costanti, i ricavi del gruppo sono pari a 887,1 milioni di euro (+39,2% rispetto al 2020 e -2,6%2 rispetto al 2019).

"Il 2021 si chiude con risultati di vendita positivi e superiori alle nostre aspettative di inizio anno - ha commentato Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del gruppo - I ricavi del gruppo sono tornati a livelli prossimi a quelli pre-Covid, spinti dalla accelerazione di Tod's nella seconda parte dell'anno e dalla forte crescita di Roger Vivier". "Le prime indicazioni che riceviamo dalle nuove collezioni PE 22 attualmente nei negozi sono molto positive e ci fanno guardare con ottimismo al 2022, fatta salva l'eventualità di un possibile cambiamento delle condizioni del mercato attuale a causa della pandemia", ha aggiunto.

In particolare, il marchio Tod's ha registrato ricavi (a cambi costanti) pari a 430,9 milioni di euro (+44,9% sul 2020 e -6,1% sul 2019), il marchio Roger Vivier di 230,7 milioni di euro (+44,1% sul 2020 e +16% sul 2019), il marchio Hogan di 176,3 milioni di euro (+24,6% sul 2020 e -10% sul 2019). Tutte le categorie di prodotto (calzature, pelletteria e accessori, abbigliamento) hanno registrato un sensibile e progressivo miglioramento durante l'anno.

I ricavi nel mercato domestico hanno registrato un progressivo miglioramento durante l'anno e nel quarto trimestre sono ritornati ai valori del 2019, "grazie ai solidi acquisti della clientela locale e dei buyers asiatici", sottolinea Tod's. Per lìintero esercizio il business in Greater China è stato molto solido e i ricavi hanno mantenuto "una fortissima crescita a doppia cifra rispetto al 2019". I ricavi del canale diretto hanno totalizzato 659,4 milioni di euro nel 2021, in crescita del 3,1% rispetto al dato del 2019 e rappresentano circa il 75% del fatturato del gruppo. Il canale e-commerce ha registrato una crescita durante tutto l'anno e nell'esercizio il suo fatturato è più che raddoppiato rispetto al valore del 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA