PENSIONI

Pensioni, a giugno arriva la quattordicesima: oltre 3 milioni di assegni

Venerdì 28 Giugno 2019
1
Arriva la quattordicesima mensilità per i pensionati. L'Inps spiega che nel mese di luglio saranno pagate circa 3 milioni e 150 mila quattrordicesime. Anche grazie alla semplificazione delle modalità di pagamento, che è data dalla lavorazione aggiuntiva con l'emissione di un pagamento distinto dal cedolino mensile, sarà possibile raggiungere il maggior numero di soggetti disponibili. L'assegno aggiuntivo, continua l'Inps, riguarderà anche chi raggiungerà i requisiti di età o il pensionamento stesso solo nel secondo semestre del 2019, la cui rata in più verrà erogata entro dicembre 2019.

A chi è rivolta. La quattordicesima, una somma aggiuntiva alla pensione corrisposta dall'Inps a luglio o a dicembre di ogni anno, spetta ai pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 (pari a 9.894,69 euro) e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017 (pari a 13.192,92 euro). La quattordicesima varia da 437 a 655 euro. 

LE CIFRE IN DETTAGLIO
 
La quattordicesima, ricorda l'Inps, viene attribuita d'ufficio dall'Istituto. In questo modo, quindi, il pensionato non deve presentare domanda, ma deve avere tutti gli elementi necessari per la verifica del reddito di ammissione di beneficio. Ultimo aggiornamento: 11:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma