INTESA SANPAOLO

Eurizon entra nel fintech attraverso la piattaforma digitale Oval Money

Sabato 26 Ottobre 2019
Tommaso Corcos
Eurizon, società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo, annuncia l’avvio della partnership con Oval Money, startup fintech italoinglese attiva nel mondo del risparmio e dei servizi dei pagamenti digitali, a seguito di un investimento diretto di minoranza della Sgr nel capitale della società.

Oval, la piattaforma sviluppata dall’azienda, spiega un comunicato, è caratterizzata da un approccio innovativo nel mondo del risparmio e dei servizi digitali, che permette di avvicinare i clienti e gli investimenti indipendentemente dal capitale a disposizione, sempre in linea con le abitudini e le possibilità dei risparmiatori, offrendo standard di sicurezza coerenti con quelli di un istituto bancario.

L’iniziativa consentirà a Eurizon di attivare un nuovo motore di sviluppo, digitale e semplificato. Attraverso la nuova partnership, infatti, Eurizon disporrà di un canale di distribuzione destinato a una fascia di clientela complementare rispetto a quella delle reti tradizionali. Un canale che tenderà a rappresentare un importante fattore di crescita e attraverso il quale potranno essere sviluppate ulteriori iniziative digitali per la gestione della clientela italiana ed estera.

L’operazione è coerente con il piano di impresa del Gruppo Intesa Sanpaolo 2018-2021 che individua tra i trend di supporto alla crescita la creazione di nuovi modelli di servizi digitali e semplificati, da utilizzare anche come prototipi per lo sviluppo all’estero, basati su tecnologie innovative.

La partnership tra il Gruppo e Oval Money ha avuto inizio nel giugno 2018 con l’acquisto di una partecipazione di minoranza nella startup da parte di Neva Finventures, il Corporate Venture Capital di Intesa Sanpaolo Innovation Center. È stata così avviata una relazione industriale tra Oval Money e Banca 5, che ha dato vita al primo caso in Italia di integrazione avanzata fra il mondo fintech e la banca tradizionale. Un nuovo concetto di gestione delle finanze con un approccio innovativo e altamente tecnologico per incoraggiare il risparmio e l'investimento. La creazione di una partnership tra Eurizon e Oval Money sancisce un passo ulteriore del Gruppo Intesa Sanpaolo in questa direzione.

Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon, ha dichiarato: «Osservando i trend di mercato, rileviamo una presenza crescente di startup nel fintech, di cui una parte consistente focalizzate proprio sul settore dell’Asset Management. L’innovazione tecnologica può essere considerata una sfida o addirittura una criticità; per noi rappresenta un’opportunità da cogliere e la creazione di questa nuova partnership nel risparmio gestito è un importante passo in questa direzione. Ovall Money - conclude Corcos - è una realtà dinamica e innovativa i cui fondatori rappresentano delle eccellenze e con i quali condividiamo passione e valori, che sono per noi la base per avviare nuove collaborazioni grazie allo sviluppo di prodotti dedicati a segmenti di clientela che utilizzano anche piattaforme digitali per i propri investimenti».

Benedetta Arese Lucini, amministratore delegato di Oval Money, ha commentato: «Quando abbiamo fondato Oval avevamo come obiettivo primario quello di sviluppare un servizio che avvicinasse i più giovani e i meno esperti al mondo della gestione del risparmio e delle proprie finanze. Con il tempo ci siamo differenziati sul mercato per aver realizzato una piattaforma semplice e alla portata di qualsiasi tipo di utente. Nella costruzione di questo nostro percorso, siamo riusciti a creare un sistema affidabile ed alternativo, che oggi, grazie alla nuova partnership con Eurizon, sarà ancora più ricco di prodotti offerti e quindi ancora più interessante per la nostra clientela». 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani