Moody's taglia rating a 18 enti locali ma conferma quello della Regione Lazio

Moody's taglia rating a 18 enti locali ma conferma quello della Regione Lazio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Ottobre 2018, 15:05

Dopo aver declassato quello dell'Italia venerdì scorso, Moody's taglia il rating a 18 tra regione ed enti locali italiani. Tranne alla Regione Lazio e alla Regione Sicilia: per la prima è stato confermato il rating Ba2, per la seconda quello Ba1. 

Oggi Moody's ha comunicato il downgrade di 20 enti sub-sovrani italiani. Nel medesimo giudizio, in controtendenza rispetto a tale processo di scivolamento del merito di credito degli enti territoriali del nostro Paese, l'Agenzia conferma il rating della Regione Lazio, Ba2 con outlook stabile», comunica in una nota la Regione Lazio. «Secondo Moody's -ha commentato l'Assessore alla Programmazione economica, Bilancio, Patrimonio e Demanio della Regione Lazio, Alessandra Sartore- tale risultato deriva dai significativi risultati conseguiti dalla Regione nell'ottica del consolidamento finanziario, dalla riduzione strutturale del disavanzo di amministrazione e dal conseguimento dell'equilibrio di bilancio nella gestione sanitaria regionale». «Moody's -ha concluso- si attende che la Regione continui a conseguire anche negli anni futuri il pareggio di bilancio e migliori ulteriormente le proprie performance finanziarie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA