Manovra, Costa: "Tavolo al Mise per la plastic tax"

Mercoledì 16 Ottobre 2019
(Teleborsa) - Aprire un tavolo al Mise per sostenere a livello sociale ed economico la "transazione ecologica" delle industrie della plastica, le più colpite dalla plastic tax introdotta in manovra.

A chiederlo è il ministro dell'Ambiente Sergio Costa che risponde alle preoccupazioni espresse da Confindustria, contraria alla tassazione sugli imballaggi di plastica.

"Sulla vicenda delle plastiche bisogna aprire subito un tavolo di confronto al Mise per la cosiddetta transizione ecologica", ha dichiarato il ministro al Forum Ansa.

"Sotto una certa soglia di estrazione di idrocarburi non si pagano le royalty; la domanda è perché? Io credo sia giusto che si paghi in modi proporzionale. Credo sia un beneficio che invece dovrebbe andare nelle tasche delle italiani. Credo che se questo punto lo trovassimo nella legge di Stabilità nessuno avrebbe niente da dire", ha risposto in merito al taglio graduale dei sussidi fossili, di prossimo inserimento in manovra.

"Per la prima volta credo si sia guardato in modo diverso al mondo dell'ambiente perché si è strutturato per i prossimi tre anni investimenti green per 11 miliardi", ha aggiunto il ministro.

"L'ambiente è un elemento importante; è qualcosa di trasversale. Significa che ogni ministro oggi è obbligato a tenere conto nel prevedere investimenti guardando a questo nuovo sistema green", ha concluso. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma