INPS, Tridico: a maggio da pagare ancora 25mila prestazioni cig

Lunedì 22 Giugno 2020

(Teleborsa) - Al 31 maggio le persone che non hanno ricevuto almeno una prestazione della cassa integrazione sono 25 mila. È quanto affermato dal Presidente INPS, Pasquale Tridico, durante il suo intervento a Mezz'ora in più.

"134 mila sono persone che prevalentemente hanno mandato le domande di cig a giugno. Fino a maggio è tutto pagato tranne quelle 25 mila posizioni che stiamo verificando. Delle nuove, cioè di giugno, è un flusso continuo oramai", ha spiegato Tridico.

"La cig è stata pagata in gran parte (5,3 mln di prestazioni) dall'INPS e 4,7 milioni anticipata dalle aziende. Non pagata, paga sempre l'Inps – ha puntualizzato il Presidente INPS – Che le aziende anticipino la cig è una regola. Abbiamo il pagamento diretto che ha funzionato molto, per 5,3 milioni di prestazioni"

Per quanto riguarda le aziende che hanno anticipato, ha chiarito Tridico, "sono soldi che rientreranno attraverso contributi che non devono pagare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA