Garanzia Campania Bond, CDP: al via secondo slot da 23,75 milioni

Martedì 14 Luglio 2020
(Teleborsa) - È partita oggi attraverso Garanzia Campania Bond – lo strumento di finanza innovativa promosso dalla Regione Campania tramite la società in house Sviluppo Campania – la seconda emissione di Minibond da 23,75 milioni di euro, realizzata da dieci Pmi campane per finanziare i rispettivi programmi di sviluppo e crescita nel territorio regionale. Il programma, che prevede l'emissione di titoli obbligazionari per complessivi 148 milioni di euro con una garanzia della Regione Campania pari al 25% dell'importo totale, è stato avviato lo scorso 9 aprile con la prima emissione di Minibond per 21,5 milioni di euro da parte di otto Pmi campane.

Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale hanno agito in qualità di anchor investor dell'operazione, sottoscrivendo il 50% ciascuna dell'ammontare complessivo di questa seconda emissione del programma. Il progetto Garanzia Campania Bond è coordinato dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito da Mediocredito Centrale e FISG - Gruppo Banca Finint, che agisce in qualità di Arranger, supportato da Grimaldi Studio Legale e ELITE, rispettivamente nelle attività legali e nella promozione dell'iniziativa sul territorio che è avvenuta con il supporto attivo degli ELITE Desk campani di Confindustria.

Con i proventi dell'operazione, le dieci Pmi campane (C.M.O. S.r.l., Condor S.p.A., Eton Textile S.p.A., Effetre S.r.l., Faia S.r.l., Graded S.p.A., Officine Meccaniche Irpine S.r.l., Salerno Pesca S.r.l., Scatolificio Salernitano S.p.A. e Starpur S.r.l.) finanzieranno programmi di sviluppo per la realizzazione di nuovi impianti, investimenti in macchinari e software e per la crescita dei rispettivi business, con l'obiettivo di espandere l'orizzonte delle loro attività commerciali, diversificando la produzione ed accelerando il processo di digitalizzazione.

"Con questa operazione, realizzata mediante lo strumento innovativo dei Basket Bond, Cdp rinnova il supporto alla Campania e al tessuto economico di tutto il Mezzogiorno, soprattutto in questo momento particolarmente delicato per il Paese. I risultati conseguiti con le prime due emissioni, che hanno l'obiettivo di avvicinare le PMI campane al mercato dei capitali, – spiega Nunzio Tartaglia, responsabile divisione Cdp Imprese – rappresentano la conferma della solidità del programma e della capacità di innovazione finanziaria di Cdp all'interno della più ampia strategia a sostegno della crescita delle imprese".




© RIPRODUZIONE RISERVATA