Francia, lieve calo per il deficit delle partite correnti

Giovedì 8 Novembre 2018
(Teleborsa) - Si riduce lievemente il deficit delle partite correnti francese, che nel mese di settembre arriva a -1,9 miliardi di euro dopo i -2 miliardi rivisti di agosto (-1,6 miliardi la prima lettura).

Lo rivela la Banque de France aggiungendo che il saldo della bilancia commerciale si è portato così a -5,7 miliardi, come nel mese precedente (rivisto da -5,6 miliardi). Il saldo risulta migliore delle stime del mercato che erano per livello a -6,1 miliardi.

Il dato, comunicato dall'Ufficio doganale francese, indica un lieve calo dell'export a 40,4 miliardi (da 41,2), mentre le importazioni scendono a 46,1 miliardi (da 46,9).

Le partite correnti non sono altro che la somma della bilancia commerciale (data dalle differenza tra esportazioni ed importazioni) e gli interessi e dividendi maturati sul debito estero accumulato per finanziare esportazioni nette negative (cioè quando il valore delle importazioni supera quello delle esportazioni). © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua