Farmaceutica, Advent International compra Industria Chimica Emiliana

Martedì 1 Ottobre 2019
Francesco Casiraghi, managing director di Advent International
L'investitore di private equity Advent International ha annunciato oggi di aver siglato un accordo definitivo per l'acquisizione di Industria Chimica Emiliana (Ice), spacializzata nella produzione di Udca, un principio attivo farmaceutico che viene utilizzato principalmente per la cura di malattie gastrointestinali.

Advent acquisisce la società dalla famiglia Bartoli, che l’ha fondata nel 1949. Enzo e Maurizio Bartoli, che sono stati per 40 anni al timone dell’azienda, l’hanno resa una delle principali aziende del settore con un business model integrato verticalmente e un partner riconosciuto dalle case farmaceutiche di tutto il mondo, grazie all’offerta di principi attivi farmaceutici di elevata qualità. La società conta circa 1.000 dipendenti tra Italia (Reggio Emilia e Basaluzzo), Sud America, India e Nord America.

Advent, la famiglia Bartoli e il management di Ice, spiega un comunicato, collaboreranno attivamente per rafforzare ulteriormente le competenze dell’azienda, e per aiutare i propri clienti a raggiungere un maggior numero di pazienti attraverso lo sviluppo di nuovi farmaci, con l’obiettivo di trattare un numero crescente di patologie. Gli investimenti futuri si concentreranno sulla continua ottimizzazione delle fonti di approvvigionamento delle materie prime, lo sviluppo di competenze produttive di nuova generazione e l’espansione della capacità degli stabilimenti produttivi di Ice.

«A nostro avviso Ice, che è già uno dei principali attori in un mercato attrattivo e sostenuto da fondamentali solidi, presenta opportunità di crescita importanti. Il posizionamento globale di Ice come partner riconosciuto dalle case farmaceutiche e dai fornitori e il business model integrato lungo la catena del valore rappresentano solide basi per lo sviluppo futuro», ha dichiarato Francesco Casiraghi, managing director di Advent International.

«La nostra azienda ha registrato una crescita significativa, dopo l’intuizione dei miei genitori di fondare uno dei primi produttori di acidi biliari in un laboratorio dotato di strumenti di base. Oggi Ice è leader nella produzione di acido ursodesossicolico per l'industria farmaceutica. L’evoluzione dei nuovi trend globali legati all’invecchiamento delle popolazione e allo stile di vita si traducono in un costante aumento della domanda di prodotti farmaceutici per il trattamento delle malattie del fegato. L’acido ursodesossicolico è fondamentale per la cura di malattie che colpiscono milioni di persone in tutto il mondo. Siamo lieti di poter contare sul sostegno di Advent in questa nuova fase di crescita della nostra società», ha affermato Enzo Bartoli, Presidente di Ice.

Advent vanta un’esperienza significativa nel settore dell’healthcare. Negli ultimi 28 anni, la società ha investito 7 miliardi di dollari in 42 aziende del settore sanitario a livello mondiale. Gli investimenti più recenti comprendono BioDuro, società cinese leader globale nel settore della ricerca a contratto in ambito farmaceutico, e Zentiva, uno dei principali produttori di farmaci generici in Europa. Advent può anche contare su una solida esperienza negli investimenti sul mercato italiano, con oltre 10 investimenti completati nel paese negli ultimi 25 anni.

Advent è stata assistita da Freshfields Bruckhaus Deringer, Kirkland & Elllis, Ropes & Gray, Mattos Filho e AZB in qualità di advisor legali, e da Deutsche Bank e Nomura come advisor finanziari. La famiglia Bartoli è stata assistita da BonelliErede e Studio Ferrarini. PricewaterhouseCoopers Advisory ha svolto esclusivamente il ruolo di advisor finanziario e ha offerto servizi di vendor due diligence.
  Ultimo aggiornamento: 21:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma