Da licenziamenti a riforma ammortizzatori, lavoro al centro dell'agenda

Da licenziamenti a riforma ammortizzatori, lavoro al centro dell'agenda
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Giugno 2021, 20:15

(Teleborsa) - E' senza dubbio il "dossier" lavoro al centro dell'agenda politica. Tensione altissima sul blocco dei licenziamenti con i Sindacati che chiedono la proroga fino a ottobre e l'esecutivo che cerca di trovare la giusta quadra. Intanto, il Ministro del Lavoro Orlando fa professione di ottimismo.

"Sono ottimista rispetto al fatto che si possano trovare altri strumenti che integrino quelli disponibili per superare momenti di difficoltà e che tengano conto anche della diversa entità dell'impatto della crisi nei diversi settori. Ci sono tutte le opzioni per farlo. Sul consenso non faccio previsioni", ha detto Orlando, rispondendo ai cronisti che a Catania gli hanno chiesto un commento sullo sblocco dei licenziamenti. "E' nota la mia proposta, è noto quale sia lo stato dell'arte, è noto il fatto che in Parlamento al momento non si sia trovata un'intesa che affronti quello specifico punto", ha detto Orlando. Sulla possibilità di una proroga auspicata da parte dei sindacati fino alla fine di ottobre il ministro ha aggiunto: "Sul livello di soddisfazione dei sindacati non faccio previsioni perchè è proprio del dialogo sociale cercare di ricucire le distanze e di promuovere il confronto".

Il Ministro ha poi parlato anche della riforma degli ammortizzatori sociali precisando che "il confronto con il MEF è iniziato. C'è stato un primo passaggio che proseguirà. Si tratta di un investimento consistente ma sostenuto".

"Inizierò a sottoporre proprio domani la riforma degli ammortizzatori sociali ai miei colleghi più direttamente interessati", ha proseguito il Ministro sottolineando che "la scelta di fare ulteriori passaggi è stata dettata dalla volontà di andare oltre la logica degli ammortizzatori sociali come difesa passiva del lavoro, per questo ho voluto coinvolgere i ministri più direttamente interessati". "Quello di Giorgetti è coinvolgimento essenziale" ha aggiunto Orlando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA