British Airways e il centenario: A319 con i colori BEA dopo il B747 in livrea BOAC

Sabato 23 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Tra le iniziative per celebrare il proprio centenario, British Airways ha da tempo deciso di riproporre su alcuni dei suoi aerei oggi in servizio le livree del passato. Il primo scelto è stato un Boeing 747-400, il celebre Jumbo, per l'esattezza l'esemplare immatricolato G-BYGC, su cui sono stati apposti gli emblemi BOAC (British Overseas Airways Corporation), divisione intercontinentale della compagnia di bandiera britannica, utilizzati tra il 1964 e il 1974.

Del secondo prescelto quale protagonista della serie livree storiche, tipo, logo e colori sono stati resi noti nelle ultime ore. Si tratta di un Airbus A319, cui verrano apposti i simboli BEA (British European Airways), la divisione dell'aerolinea cui erano affidate le rotte sul vecchio continente e i collegamenti verso i Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente che si affacciano sul Mare Mediterraneo.

Il Boeing 747-400 che rievoca i tempi BOAC era atterrato il 18 febbraio a Londra Heathrow come volo BA100 proveniente da Dublino dove in circa 10 giorni di "maquillage" era stato spogliato dell'attuale British Airways Chatham Dockyard design per poi essere ridipinto appunto con la BOAC livery. Una numerosa folla era in atteso di vederlo atterrare sulla pista di Heathrow, confermando sin da subito il successo dell'iniziativa di British Airways.

Folla ancor più nutrita il giorno seguente, quando il Jumbo con gli storici colori è partito per il suo primo servizio di linea, destinazione aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York, come volo BA117. Collegamento particolarmente significativo, in quanto il 14 aprile 1971 la LHR-JFK è stata la prima rotta in cui il B747, all'epoca un velivolo della serie 100, aveva volato nei colori BOAC. Il Boeing 747-400 G-BYGC "indosserà" le insegne BOAC sino al 2023, anno in cui è previsto il suo ritiro dal servizio.

L'Airbus A319 prescelto per essere allestito con la livrea storica BEA in uso tra il 1959 e il 1968 sui velivoli destinati a rotte nazionali ed europee è il modello "marche" G-EUPJ. Raggiungerà nei prossimi giorni l'hangar del centro manutenzione di Shannon, sempre in Irlanda, dove saranno applicati logo e colori che resteranno sull'aeromobile fino alla sua dismissione dalla flotta, fissata per il prossimo anno. L'A319, a lavoro completato, rientrerà a Heathrow per entrare in regolare servizio di linea poco dopo la metà di marzo.

"Ci sono state molte speculazioni, dopo il 747 BOAC, sulla nostra prossima livrea del passato - ha dichiarato Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways - ed è quindi fantastico poter finalmente fare questo annuncio entusiasmante. BEA è una parte importante della nostra storia e molti clienti e colleghi avranno ricordi affascinanti sui suoi aerei. Siamo sicuri che questa ultima storica livrea restituirà un flusso di emozioni e orgoglio non solo a British Airways, ma anche alla straordinaria storia del trasporto aereo del Regno Unito. E quale momento migliore per farlo se non il nostro centenario, mentre celebriamo il nostro passato e guardiamo al futuro". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

E i topi brindano ai 100 giorni senza assessore all’ambiente

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma