Benzina vola su nuovi record. Consumatori: "Governo intervenga"

Benzina vola su nuovi record. Consumatori: "Governo intervenga"
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Gennaio 2022, 16:45

(Teleborsa) - Vola il prezzo dei carburanti in scia all'aumento del prezzo del petrolio sui mercati internazionali delle materie prime. Il prezzo medio della benzina in modalità self si è portato su un nuovo record di 1,778 euro al litro, ai ,massimi da settembre 2013, in aumento di 2,43 centesimi rispetto alla scorsa settimana, Quello del gasolio è salito a 1,647 euro al litro (+2,69 centesimi). Stabile il Gpl a 0,816 euro.

La benzina costa così il 20,4% in più rispetto ad un anno fa ed il gasolio il 22,3% in più. Aumenti che fanno lievitare il prezzo medio di un pieno alla pompa di 15 euro e la spesa media annua di una famiglia per i rifornimenti di carburante di 362,4 euro.

In una settimana il rincaro, per un pieno da 50 litri, è di oltre 1 euro - sottolinea l'Unione Nazionale Consumatori - 1 euro e 22 cent per la benzina e 1 euro e 35 cent per il gasolio. E in un anno esatto un pieno da 50 litri costa 15 euro e 12 cent in più per la benzina e 15 euro e 3 cent in più per il gasolio. "Un balzo che equivale, su base annua, a una stangata pari a 363 euro all'anno per la benzina e a 361 euro per il gasolio", conferma il Presidente Massimiliano Dona.

Inoltre, per Carlo Rienzi, Presidente del Codacons, "agli effetti diretti vanno aggiunti quelli indiretti sui prezzi al dettaglio, considerato che in Italia l'85% della merce viaggia su gomma, e che a costi di trasporto più elevati corrispondono listini al dettaglio più cari, con un duplice danno per le tasche delle famiglie.

Assoutenti riconosce che "siamo in presenza di una vera e propria emergenza". "Famiglie e attività produttive sono schiacciate sia dal caro-bollette, sia dall'escalation dei prezzi di benzina e gasolio, ed è necessario un intervento del Governo perché, senza misure per contenere la crescita dei prezzi, il potere d'acquisto dei cittadini subirà un duro contraccolpo e le conseguenze si faranno sentire direttamente sui consumi", avverte il Presidente Furio Truzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA