Bce, ripresa si rafforza ma restano incertezze

Bce, ripresa si rafforza ma restano incertezze
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Giugno 2021, 11:30 - Ultimo aggiornamento: 15:31

L'economia dell'area euro sta gradualmente ripartendo ed è atteso un "netto miglioramento nella seconda metà del 2021", via via che i progressi nelle campagne di vaccinazione consentono di allentare ulteriormente le misure di contenimento. Lo scrive la BCE nel bollettino economico, sottolineando come allo stesso tempo "permangono incertezze". In particolare, "la pandemia in corso, con il diffondersi delle varianti del virus, e le sue implicazioni per le condizioni economiche e finanziarie continuano a rappresentare una fonte di rischi al ribasso".

Quanto all'inflazione dell'area, la banca centrale europea nota che è aumentata negli ultimi mesi "principalmente a causa di effetti base, fattori transitori e un incremento dei prezzi dell'energia", e afferma che la tendenza continuerà nella seconda metà dell'anno, ma le previsioni indicano "un aumento graduale" nell'orizzonte di medio periodo.

L'Eurotower spiega che occorre ancora un orientamento "molto accomodante" della politica monetaria: i tassi di interesse di mercato sono aumentati ulteriormente e ciò potrebbe tradursi in un inasprimento delle condizioni di finanziamento che sarebbe "prematuro e rappresenterebbe un rischio per la ripresa economica in atto e le prospettive di inflazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA