Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aria purificata, il Cnr promuove la tecnologia made in Italy

Il purificatore Bkm 3.0
1 Minuto di Lettura
Venerdì 15 Luglio 2022, 19:02

In tempi di ripresa della pandemia da Covid arriva un importante riconoscimento per le tecnologie made in Italy sulla purificazione dell'aria e l'eliminazione dei virus. Il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche)  ha certificato, dopo test in condizioni reali, l’efficacia (99%) di un purificatore italiano prodotto dai veneti della Idrobase Group. Si tratta del purificatore  BKM 3.0  nato dalla ricerca e collaborazione dell’azienda padovana con K-Inn Tech, uno spin-off dell’ Università di Padova. 


L’apparecchio, efficace anche  contro i Coronavirus, è stato selezionato dal Comitato Scientifico, presieduto dal Politecnico di Milano, per il Percorso  Efficienza ed Innovazione nell’ambito di MCE-Mostra Convegno Expocomfort 2022, tornata a Milano dopo un quadriennio di assenza pandemica.  BKM 3.0 è un purificatore d’aria per ambienti chiusi,  abbatte direttamente patogeni aerodispersi ed attiva un fotocatalizzatore a base di nanoparticelle di titanio per ridurre la concentrazione dei composti organici volatili (VOC) nell’aria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA