CORONAVIRUS

In Francia appello a lavorare nei campi, è boom di adesioni

Domenica 5 Aprile 2020
Hanno risposto all'appello in 207.000: sono i cittadini francesi pronti a trasferirsi in questo periodo nei campi per dare una mano all'agricoltura in difficoltà perché non può utilizzare com sempre lavoratori stranieri a causa della chiusura delle frontiere. L'appello era stato lanciato dal ministro dell'Agricoltura francese, Didier Guillaume, con lo slogan "Braccia per riempire il tuo piatto" , e non pochi avevano ironizzato.  Guilllame si era rivolto a chi era confinato, licenziato o in cassa integrazione chiedendo loro di unirsi «al grande esercito dell'agricoltura francese». Per cui la risposta di ben 207.000 francesi, stando ai dati del Journal du Dimanche, ha meravigliato. Sono addirittura di più dei 200.000 che servono per le esigenze delle raccolte stagionali. 
Il ministro Guillaume si era rivolto «all'esercito dell'ombra, alle donne e agli uomini che hanno voglia di lavorare» e sono disposti a farlo sui campi coltivati in Normandia, nella Loira o nell'Ardeche, ovunque nelle fertili campagne di Francia. Almeno, si era detto, per la durata del confinamento, o della cassa integrazione o - nella peggiore delle ipotesi - nel caso di imminente disoccupazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani