Bat, Italia strategica: investimenti in linea con il piano

Bat, Italia strategica: investimenti in linea con il piano
1 Minuto di Lettura
Giovedì 5 Aprile 2018, 14:55

L'Italia rimane un mercato di «grande rilevanza strategica» per British American Tobacco, che nel 2017 ha investito 200 milioni di euro e ne investirà altrettanti nel 2018, in linea con il piano di investimenti da 1 miliardo di euro in cinque anni (2015-2019). «Siamo in linea con le previsioni di spesa e quest'anno investiremo altri 200 milioni di euro nel Paese», afferma il presidente e ad di British American Tobacco Italia, Andrea Conzonato, durante la conferenza stampa di lancio di «glo», innovativo prodotto a tabacco riscaldato, che rappresenterà «il fulcro» degli investimenti del 2018. Dal 2015 ad oggi la multinazionale ha investito 616 milioni di euro in Italia, destinando, lo scorso anno, 20 milioni all'acquisto di tabacco di alta qualità Made in Italy (proveniente da Veneto, Toscana, Umbria e Campania), 120 milioni per macchinari industriali e oltre 60 milioni per attività di marketing, distribuzione e ricerche di mercato su tutto il territorio nazionale. L'Italia, dove Bat è presente con un portafoglio di 9 marchi sigarette e un fatturato di 383 milioni di euro nel 2016, è l'unico paese in cui saranno presenti sia le sigarette elettroniche che quelle a tabacco riscaldato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA