COVID

Civitavecchia, partoriente positiva al Covid: trasferita al Gemelli

Venerdì 10 Luglio 2020 di Andrea Benedetti Michelamngeli
L'ingresso dell'ospedale San Paolo
E' entrata per dei normali controlli al reparto maternità del San Paolo, visto che il 14 luglio ha in programma il parto cesareo. Ma per una 36enne di Civitavecchia c'è stata una brutta sorpresa.
Sottoposta a tampone, come tutti i pazienti trattati in ospedale, è infatti risultata positiva al Covid. Immediate le misure di precauzione adottate dalgli addetti sanitari dell'ospedale, peraltro tutti sottoposti a loro volta al test. Per fortuna per tutti l'esito è stato negativo e quindi l'operatività del reparto di maternità e del resto della struttura è garantito.
La Asl ha anche avviato l'indagine epidemiologica per stabilire i contatti avuti dalla donna, ma non si sa ancora quante sono le persone messe precauzionalmente in quarantena in attesa degli esami.
Intanto la 36enne, che è asintomatica, è stata trasferita al Policlinico Gemelli di Roma, dove c'è ancora il reparto Covid. Partorirà lì il 14 come da programma. Naturalmente il neonato verrà subito sottoposto al tampone.  © RIPRODUZIONE RISERVATA