Vendemmia, in Abruzzo si annuncia un'annata straordinaria

Sabato 26 Settembre 2020
Vendemmia, in Abruzzo si annuncia un'annata straordinaria

La vendemmia in Abruzzo è già arrivata a buon punto e tanti produttori si dicono assolutamente soddisfatti della qualità delle uve bianche con un’annata di Pecorino che si annuncia straordinaria.

Negli ultimi anni, grazie anche all’approvazione del Decreto Enoturismo è stato finalmente normato l’aspetto della «vendemmia didattica» diventata nel frattempo un vero e proprio fenomeno sociale sopratutto per le famiglie che trovano di grande interesse far trascorrere ai figli una giornata all’insegna della conoscenza delle tradizioni e contadine ma anche dell’apprendimento di rudimenti delle tecniche enologiche e agronomiche che interessano la vita di una cantina.

«L’Abruzzo, grazie all’impegno dei vignaioli del Movimento Turismo del Vino, è stata una delle regioni di riferimento per questa attività didattica con centinaia di famiglie che nell’ultimo lustro si sono recate in cantina partecipando a delle entusiasmanti domeniche esperienziali dove alla raccolta e alla successiva pigiatura dei grappoli di Montepulciano vengono quasi sempre abbinati ricche colazioni e pranzi contadini, nonché il famoso “sdjiuno” abruzzese, l’impegnativa merenda di mezza mattinata». Sostiene Nicola D’Auria il Presidente del Movimento Turismo del Vino.

Anche quest’anno, nonostante le note condizioni di distanziamento fisico e non solo, il programma  elle“Cantine Aperte in Vendemmia”si presenta di grande interesse abbracciando tutte e tre le province enologicamente più rappresentative della nostra regione.

Si comincia domani a Lanciano, in provincia di Chieti, dalla giovane cantina Tenuta Ferrante che dopo aver organizzato per tutta l’estate suggestivi aperitivi nei vigneti, si cimenterà anche nella vendemmia per grandi e piccini. Domenica 4 Ottobre la giornata con più ricca con l’ormai famosa vendemmia del NITAE daDora Sarchese a Ortona, il doppio appuntamento a Collecorvino in provincia di Pescara dove anche quest’anno organizzeranno l’evento siaTenuta del Priore che lacantina Contesa, e infine la “new-entry” della manifestazione Villa Medoro immersa con i suoi vigneti nelle splendide colline di Atri, in provincia di Teramo. Infine domenica 11 Ottobrebis a Collecorvino per Tenuta del Priore e giornata di vendemmia didattica anche da San Lorenzo a Castilenti, dove promettono una giornata bella e interessante come quella che ogni anno organizzano per le cantine aperte di Maggio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA