Mille al concerto di Roby Facchinetti: ricordando i Pooh si è commosso

Mille al concerto di Roby Facchinetti: ricordando i Pooh si è commosso
di Mila Cantagallo
2 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Agosto 2021, 20:01

Mille spettatori, seduti su sedie e gradini, hanno assistito ieri sera al concerto di Roby Facchinetti in piazza Garibaldi a Rivisondoli, in provincia dell'Aquila. L’ex tastierista dei Pooh ha ripercorso la storia della celebre band proponendo canzoni tra le più popolari come “Noi due nel mondo e nell’anima”, “Chi fermerà la musica”, “Pierre”, “Uomini soli”, “Il cielo è blu sopra le nuvole” ma anche pezzi più recenti di cui ha firmato musica e parole. Particolarmente toccante “Rinascerò, rinascerai” dedicata al compianto batterista Stefano D’Orazio.

L’artista ha suonato alla tastiera anche brani strumentali, accompagnato da un chitarrista, un bassista, un tastierista. Nelle performances vocali, alcune delle quali insieme a due coristi, Facchinetti ha ribadito una potenza canora sempre più sorprendente considerati i 77 anni compiuti lo scorso maggio dal cantante-musicista bergamasco che, ricordando il passato, ha avuto anche un momento di commozione. Grandi consensi da parte di un pubblico di composto da generazioni diverse, rigorosamente protetto da mascherine. Il concerto si è svolto nell’ambito del calendario di manifestazioni estive allestito dal Comune di Rivisondoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA