Progetto case L'Aquila: interventi e una nuova ditta per le pulizie

Mercoledì 27 Giugno 2018 di Daniela Rosone
Uno dei progetti case dell'Aquila
Cinque interventi, per ora, sul grande patrimonio immobiliare del progetto case e una nuova ditta, la Cooper Pul di Salerno, che si è aggiudicata per un anno la gara per l’appalto delle pulizie dopo le note e complicate vicende che ne hanno caratterizzato la gestione. Sul progetto case sono stati utilizzati accordi quadro per gli interventi più piccoli e appalti per quelli più consistenti. Il Comune dell’Aquila con il settore Opere Pubbliche mette mano così a questo enorme patrimonio immobiliare con un programma organico. Dei lavori già sono stati eseguiti su Paganica, Gignano, Coppito 3, Sassa, S.Antonio e Bazzano. Piccoli lavori per riparare infiltrazioni, per mettere in sicurezza le scale condominiali, per realizzare l’impermeabilizzazione delle coperture o semplicemente per riparare le tapparelle danneggiate. L’amministrazione, con i fondi a disposizione, ha ritenuto di portare avanti subito questi lavori di manutenzione più urgenti, intervenendo anche in alcuni map. Gli interventi più consistenti invece, da realizzarsi entro l’anno secondo un cronoprogramma, riguardano Paganica 2, Coppito 3, Bazzano, S.Antonio e Cese di Preturo. Interventi più specifici che vanno dalla manutenzione degli elementi in legno e metallo alla sostituzione delle parti deteriorare, dalla sistemazione del vano scala che collega i garage al primo livello alla realizzazione di un sistema di raccolta e smaltimento delle acque dei vani ascensore e ancora dalla sostituzione dei balconi in legno con grigliati in acciaio al restyling dei rivestimenti delle scale interne. Saranno sistemate anche mattonelle rotte o battiscopa danneggiati, sia dentro che fuori. Sono i primissimi lavori, poi ce ne saranno altri a seconda delle esigenze. << Si tratta di una risposta alle sollecitazioni dei residenti – spiega l’assessore alle Opere Pubbliche Guido Liris – per rimettere in sesto il progetto case e rendere decorose le parti danneggiate dopo 9 anni. E’ il primo intervento così strutturato su questo complesso patrimonio. Abbiamo pensato a interventi organizzati per lotti funzionali, non si poteva pensare di poter fare tutto insieme >>. Una delle polemiche più grandi che al momento interessa gli utenti del piano case è quella dei servizi di pulizia. Cittadini stanchi di pagare servizi non effettuati. << Sapete i problemi che ci sono stati con la vecchia ditta – dice – completamente inadempiente. Si era creato un circolo vizioso con la ditta che non pagava i dipendenti e il Comune che si è trovato a dover supplire alla mancanza della ditta >>. Per questo però c’è la soluzione. La nuova ditta dovrebbe essere operativa dopo l’estate. La gara è stata vinta dalla società di Salerno e si sta procedendo alla stipula del contratto ma serviranno i tempi tecnici e burocratici per permettere licenziamento e riassunzione del personale che confluirà nella nuova ditta che dovrebbe essere operativa da Settembre. E mentre dai progetti case arrivano sempre più lamentale anche per gli atti vandalici che riguardano principalmente gli estintori ma anche la manomissione di impianti elettrici, il vice sindaco richiama all’educazione e alla civiltà. << Alcuni cittadini ci hanno segnalato il danneggiamento – afferma – di impianti elettrici in alcuni progetti case, in particolare erano stati toccati quelli centralizzati creando quindi danni a tutto l’impianto. Siamo intervenuti più volte per sistemare le cose perché è accaduto spesso >>. C’è chi le chiama bravate ma la cosa ha infastidito non poco gli abitanti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti