Costruttori, notai e avvocati al funerale a Pescara di Ivano Malaspina

Costruttori, notai e avvocati al funerale a Pescara di Ivano Malaspina
di Mila Cantagallo
2 Minuti di Lettura

Si sono svolti ieri nella Chiesa del Mare di Pescara i funerali di Ivano Malaspina, l’ex proprietario della Birreria Nastro Azzurro morto lo scorso 27 aprile all’età di 84 anni nella sua casa di Roma, dove viveva da 30 anni. Tanti amici e clienti dello storico locale hanno voluto dare l’ultimo saluto all’imprenditore che nel 1969 aveva inaugurato in Piazza Salotto il ristorante dal menu internazionale aperto fino a tarda notte, frequentato da industriali, costruttori,artisti, professionisti e sportivi.

L'architetta Sonia Pantoli stroncata a 31 anni dal Covid: l'hanno perfino stimolato con la musica per farla reagire

Alcuni di loro hanno accolto il feretro arrivato dalla capitale, seguito dalla numerosa famiglia di Malaspina, la moglie Vittoria Fedele Di Catrano, i figli Emilio, Emanuele, Nicola, Alessandro e gli undici nipoti. Alla messa, officiata dal parroco don Vincenzo Amadio, erano presenti Enrico, Ilaria e Bianca Saquella, titolari dell’omonimo marchio alimentare, i notai Pasquale Rozzi e Antonio Mastroberardino, Elena, Stefania Taraborrelli, Anna e Daniela Di Properzio delle note famiglie di costruttori, gli avvocati Marcello Di Carlantonio,Gabriele e Alessandra Rocchetti,Luciana Colacito, Giacomo Iannone, ex proprietario della discoteca Honeypot, la poetessa Restituta Carbone.

Sabato 15 Maggio 2021, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 08:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA