CORONAVIRUS

Covid, nuovo picco con 178 positivi, c'è anche un bimbo di un anno. La metà dei casi in provincia dell'Aquila

Venerdì 16 Ottobre 2020
Covid, nuovo picco con 178 positivi, c'è anche un bimbo di un anno. La metà dei casi in provincia dell'Aquila

Sono 178 i nuovi positivi al coronavirus in Abruzzo. Sono complessivamente 5.825 i casi positivi al Covid-19  registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 178 nuovi casi (di età compresa tra  un anno - si tratta di un bimbo di Avezzano - e 92 anni). Dei nuovi casi, 86 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.   «Il totale risulta inferiore di una unità perché è stato sottratto un caso, comunicato nei giorni scorsi, risultato in carico ad altra Regione», spiega una nota della Regione

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 27, di cui 17 in provincia dell'Aquila, 5 in provincia di Pescara, 2 in provincia di Chieti e 3 in provincia di Teramo.  Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 491.  Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3.174 dimessi e guariti (+10 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.160 (+167 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 237.943 test (+3668 rispetto a ieri).

Sono 167 i pazienti (+8 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 11 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1972 (+148 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 1.172 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+89 rispetto a ieri), 1.290 in provincia di Chieti (+32), 2.142 in provincia di Pescara (+15), 1.131 in provincia di Teramo (+36), 43 fuori regione (-1) e 47 (+6) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. 

Ultimo aggiornamento: 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA