Grave malore in bici sul lungomare di Alba Adriatica, salvato turista aquilano di 41 anni

Grave malore in bici sul lungomare di Alba, salvato turista aquilano di 41 anni
di Bernardo D'Eugenio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Agosto 2021, 09:10

Momenti drammatici, ieri pomeriggio, intorno alle ore 15,30, sul lungomare Nord di Alba Adriatica, in provincia di Teramo, quando un turista in sella alla sua bici, all’improvviso, si è accasciato sull’asfalto rovente della carreggiata, restando per lunghi attimi esanime.
I primi a intervenire sono stati due giovani sanitari di Alba che si sono trovati davanti la drammatica scena. Il medico Massimiliano D’Agostino e il coordinatore infermieristico Pierpaolo Esposito si sono subito precipitati in strada a prestare aiuto constatando fin da subito la gravità della situazione. «Io ero in auto e ho visto l’uomo a terra - racconta Esposito, originario di Alba, ma residente a Carsoli - mi sono immediatamente fermato e lo stesso ha fatto il medico, anche lui nelle vicinanze, insieme abbiamo effettuato delle manovre di soccorso». Che sono state decisive in attesa dell’ambulanza. Altri presenti hanno chiamato il 118, permettendo così il veloce arrivo sul posto di due mezzi di soccorsi, il primo della Croce Verde di Villa Rosa e, a seguire, quello del soccorso avanzato della Asl di Teramo, di stanza nella sede della Croce Rossa della Bambinopoli comunale.

Malore mentre passeggia al mare, turista romano muore davanti alla moglie


Sono stati attimi di grande agitazione e apprensione, in quanto il turista della provincia dell’Aquila, 41 anni, era disteso a terra senza dare alcun segno di vita. E’ stato più volte chiamato per nome ad alta voce, ma non c’è stata risposta. Molti che hanno assistito all’episodio hanno temuto il peggio, ma il rapido intervento dei due giovani sanitari, prima, e dei medici del 118 poi, che hanno fatto tutto il possibile per oltre 20 minuti, hanno salvato la vita all’uomo, che, rianimato, è stato poi trasportato in ambulanza a sirene spiegate all’ospedale di Teramo. Il villeggiante si trovava ad Alba da qualche giorno e, ieri, si stava recando in una gelateria della zona per incontrare alcuni parenti, appena arrivati per trascorrere insieme una giornata al mare. Non è ancora chiaro cosa abbia provocato il malessere. Il traffico è stato bloccato per circa mezzora dai vigili urbani per consentire i soccorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA