ROMA

Farmacie nel mirino: è allarme
Arrestati due rapinatori seriali
All'Esquilino cinque colpi in 10 giorni

Sabato 10 Maggio 2014 di Marco De Risi
Farmacie prese di mira dai rapinatori. E' allarme nella capitale. Solo in questi giorni sono stati arrestati due diversi rapinatori seriali che agivano in diverse zone della cittŗ. E ora i dipendenti cominciano ad avere davvero paura.

Il primo rapinatore, un cittadino italiano di origini slave di 41 anni, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante per aver commesso 5 rapine compiute in soli 10 giorni, dal 4 al 14 febbraio scorsi. Quattro di queste avevano interessato due farmacie di via dello Statuto e di via Emanuele Filiberto, la quinta, invece, è stata messa a segno in una farmacia di via Tiburtina. Il bottino delle scorribande è stato quantificato intorno ai 7 mila euro. Per il 41enne, identificato grazie anche alle immagini riprese dai sistemi di video sorveglianza installati negli esercizi commerciali, sono scattate le manette ai polsi con l'accusa di rapina aggravata. Ora si trova nel carcere di Regina Coeli.



Il secondo finito in manette ha rapinato la stessa farmacia al Nomentano due volte nel giro di una settimana. Un rapinatore seriale che ha agito armato di pistola nei primi giorni di marzo.



Andrea Crawford, 38 anni, è stato smascherato dagli agenti del commissariato San Basilio, diretto da Adriano Lauro. I poliziotti hanno indagato sui personaggi del quartiere noti per i loro precedenti per assalti armati e poi hanno usato anche i fotogrammi della telecamera del negozio preso di mira. Così sono arrivati ad incastrare Andrea Crawford.



La farmacia dei colpi √® quella di via Adriano Fiori, una traversa di viale Kant. Il professionista della rapina √® entrato in azione in pieno giorno sequestrando i dipendenti e i clienti che si trovavano nei locali. A tradirlo √® stato un fotogramma che l’ha ripreso un attimo prima che si coprisse il volto con uno scalda collo. Sono in corso indagini per recuperare l’arma da fuoco. Andrea Crawford, secondo gli investigatori, in passato si √® reso responsabile di numerosi blitz a mano armata. Per questo era rimasto in carcere fino a settembre scorso. Gli agenti del commissariato San Basilio stanno ricercando un complice del bandito arrestato. Non √® escluso che nel giro di poco anche lui finisca in manette.
Ultimo aggiornamento: 14:21