Haiti, è morto Baby Doc Douvalier, l'ex dittatore diventato presidente a 19 anni

Sabato 4 Ottobre 2014
2

​L'ex dittatore di Haiti Jean-Claude «Baby Doc» Duvalier č morto oggi di un attacco di cuore nella sua casa di Port-au-Prince. Aveva 63 anni. Lo ha confermato oggi su Twitter il presidente haitiano, Michel Martelly, che ha voluto «malgrado i dissidi e le divergenze, salutare un vero figlio di Haiti». «Che la tua anima riposi in pace», aggiunge Martelly. Duvalier aveva solo 19 anni nel 1971 quando divenne «presidente a vita» di Haiti, alla morte del padre Francois «Papa Doc» Duvalier, che guidava il paese dal 1957.

Accusato come il genitore di corruzione, abusi dei diritti umani e soppressione dei dissidenti tramite la milizia dei Tonton Macoutes, Baby Doc fu rovesciato da una rivolta popolare nel 1986. Si rifugiò allora in Francia, dove rimase in esilio per 25 anni. Ritornò a sorpresa ad Haiti nel 2011, un anno dopo il disastroso terremoto, dichiarando che si trattava di un gesto di solidarietà verso gli haitiani. Sono stati da allora aperti procedimenti a suo carico, che non si sono tuttavia conclusi. Secondo organizzazioni per i diritti umani, durante la sua dittatura furono torturati e uccisi centinaia di oppositori.

Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 12:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti