Aspi presenta "Free to X", al via la mobilità elettrica sulla rete autostradale. Lo speciale

EMBED
(Agenzia Vista) Roma, 12 maggio 2021 Diventa operativo il piano di mobilità elettrica e sostenibile di Autostrade per l’Italia, entra in funzione nell’area di servizio di Secchia Ovest la prima stazione di ricarica super veloce per i veicoli elettrici. La nuova società Free To X,come previsto dal piano industriale di Autostrade per l’Italia, sta realizzando una delle più estese reti europee di ricarica ad alta potenza per veicoli elettrici. In ogni stazione saranno installate 4-6 colonnine multi-client, che consentiranno tempi di “rifornimento” celeri e compatibili con un viaggio anche di lunga percorrenza con un’auto elettrica (ad esempio Milano-Roma) e assicurando un’esperienza di viaggio simile a quella di un veicolo con motore a combustione tradizionale. Una volta completato il piano di installazione, previsto su 100 aree di servizio della rete, la distanza media tra un’area di ricarica e l’altra sarà di circa 50 km, pari all’interdistanza media delle aree di servizio a livello europeo. “Stiamo lavorando con il massimo impegno per realizzare in tempi rapidi la più estesa infrastruttura del Paese per la ricarica ultra veloce dei mezzi elettrici” ha dichiarato l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi. “Le potenzialità industriali e di servizio di Free To X sono fortemente elevate” ha dichiarato l’amministratore delegato della nuova controllata di ASPI Giorgio Moroni. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Sant'Orsola, i supereroi si calano dal tetto per i piccoli pazienti ricoverati